Recensione Materiale di Trazione Termico di Luca Vanni

Utilizza questo forum per parlare dei libri e dei DVD ferroviari presenti sul mercato.

Recensione Materiale di Trazione Termico di Luca Vanni

Messaggioda Ferrovie.Info » sabato 18 aprile 2015, 12:37

Materiale di Trazione Termico di Luca Vanni

materiale-di-trazione-termico.jpg
materiale-di-trazione-termico.jpg (111.16 KiB) Osservato 3474 volte
Dopo il primo ottimo libro inerente il Materiale di Trazione Elettrico, Luca Vanni propone il primo volume relativo al Materiale di Trazione Termico riguardante gli automotori per la manovra leggera dalla 204 alla 255, rimandando al volume successivo la trattazione da queste ultime alle D.147.

L’impostazione di base è la medesima già vista sul precedente testo, dapprima è presente una buona introduzione con spiegazioni tecniche sui motori termici, le trasmissioni e la classificazione dei rotabili cui seguono le schede di tutti i mezzi secondo una suddivisione molto accurata e ben strutturata. Queste schede sono il vero fulcro del libro. Al loro interno è possibile infatti trovare una descrizione sempre molto corposa tanto della tecnica quanto dell’estetica del rotabile trattato che viene corredata da una tabella finale con tutte le caratteristiche principali, alcune delle quali non sempre facili da reperire. A corredo del testo sono presenti numerosissimi disegni che esemplificano la spiegazione di alcuni dettagli tecnici nonché molte fotografie che rendono la trattazione ancora più gradevole.

Luca Vanni, nella sua esposizione, riesce con abilità ad unire tecnica e storia dei mezzi trattati arrivando bene in profondità ma senza entrare eccessivamente nel tecnicismo con una narrazione molto gradevole che pur coprendo argomenti a volte spinosi non annoia ma anzi si lascia leggere con interesse. Questo si deve anche alle numerose note di colore presenti all’interno del testo così come a qualche aneddoto che saltuariamente emerge nella lettura. Un altro punto a favore del libro sta nel suo essere piuttosto aggiornato alla situazione attuale dei rotabili trattati. Abbiamo potuto riscontrare che quanto viene scritto a livello di livree, demolizioni, prese in carico da parte di Fondazione FS Italiane e così via corrisponde alla realtà ed allo stato attuale delle cose, quindi il testo si pone di interesse anche per coloro che volessero avere una “fotografia” odierna del parco automotori circolante in Italia.

Sebbene il libro sia molto ricco di immagini non lo si può certo definire un libro fotografico poiché questo non era evidentemente l’intento dell’autore. Le fotografie presenti all’interno sono infatti senza dubbio di buona fattura ma molto incentrate sui rotabili, quindi chi si aspettasse un testo con foto paesaggistiche dovrebbe rivolgere altrove la sua attenzione. Rimanendo nel campo delle fotografie abbiamo notato come a fronte della maggior parte che sono di ottima fattura, un numero molto basso tende ad essere leggermente scuro con un paio di scatti non perfettamente a fuoco. Nulla se si considera il numero di quelle presenti, ma l’autore ci ha comunque rassicurato che la cosa sarà risolta nella seconda tiratura.

Tirando le somme siamo in presenza di un testo di pregevolissima fattura che deve essere assolutamente preso in considerazione dagli appassionati di storia e tecnica dei rotabili automotori delle ferrovie italiane.

Formato: 17x24
Pagine: 351
Fotografie in bianco e nero: c/a 235
Disegni tecnici: c/a 70
Prezzo: 22,90 Euro
Avatar utente
Ferrovie.Info
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 2842
Iscritto il: venerdì 1 aprile 2005, 17:24

Recensione Materiale di Trazione Termico di Luca Vanni

Sponsor

Sponsor
 

Re: Recensione Materiale di Trazione Termico di Luca Vanni

Messaggioda Luca633 » lunedì 27 aprile 2015, 19:50

Salve a tutti.
Ho visto che questo link è stato visitato da oltre 400 persone. Nel caso qualcuno fosse interessato al libro, visto che è in distribuzione e non si trova ancora in tutte le librerie, potete ordinarlo direttamente dall'editore a questo indirizzo:
http://www.sanditlibri.it/materiale-di- ... vol-1.html
Per altro sono sempre disponibili alcune copie del precedente volume, quello realtivo alla trazione elettrica.
Grazie a tutti per l'attenzione.
Cordiali saluti.
Luca Vanni
Luca633
Deviatore
Deviatore
 
Messaggi: 253
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2007, 22:18
Località: Senza fissa dimora.

Re: Recensione Materiale di Trazione Termico di Luca Vanni

Messaggioda Ferrovie.Info » lunedì 18 maggio 2015, 8:59

Grazie alla disponibilità dell'amico Luca inseriamo tre immagini del libro affinché si possa capire meglio il contenuto.
Allegati
1.jpg
1.jpg (68.48 KiB) Osservato 2684 volte
2.jpg
2.jpg (87.99 KiB) Osservato 2684 volte
3.jpg
3.jpg (143.01 KiB) Osservato 2684 volte
Avatar utente
Ferrovie.Info
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 2842
Iscritto il: venerdì 1 aprile 2005, 17:24

Re: Recensione Materiale di Trazione Termico di Luca Vanni

Messaggioda Lorenzo Pallotta » lunedì 28 settembre 2020, 16:26

Uscito anche il volume suscessivo!!

Se ne parla qui: https://www.ferrovie.info/index.php/it/ ... luca-vanni
Lorenzo Pallotta
Staff di Ferrovie.Info

_________________
Clicca qui per vedere la mia FotoFerrovie.Info Gallery
Avatar utente
Lorenzo Pallotta
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 28499
Iscritto il: venerdì 1 aprile 2005, 14:49
Località: Monterotondo Scalo
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: IV, V, VI
Interesse per i treni: Italiani e stranieri

Re: Recensione Materiale di Trazione Termico di Luca Vanni

Messaggioda T-68 » mercoledì 7 ottobre 2020, 18:59

Ritirati entrambi stasera in libreria e
la prima impressione è più che buona.
Vi farò sapere... 8|

Ciao a tutti
Si avvisano i signori viaggiatori che
E' SEVERAMENTE VIETATO... prendersi troppo sul serio.
T-68
Ausiliario di Stazione
Ausiliario di Stazione
 
Messaggi: 30
Iscritto il: venerdì 4 settembre 2020, 21:36
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: dal sec. XIX al XXI
Interesse per i treni: Italiani e stranieri


Torna a Libri e DVD ferroviari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron